Larsec

Polentòn m.2743, fonti: itinerari alpini ” Dirupi di Larsec Gruppo del Catinaccio ” Dante Colli – Gino Battisti Tamari Editori in Bologna 1982.

Cupola tondeggiante che si colloca a N. E. delle Crepe di Lausa dalle quali lo divide la Forcella d’Antermoia. La sua grande massa si spinge a S. E. e si interpone tra il Rio d’Antermoia e la Busa di Lausa. E’ sorretto da un gigantesco zoccolo che guarda la Val Udai.

 

Per lo Spigolo Nord, fonti: itinerari alpini ” Dirupi di Larsec Gruppo del Catinaccio ” Dante Colli – Gino Battisti Tamari Editori in Bologna 1982.
R. Melchiori e G. Leitgeb e H. Kiene il 14 – 7 -1929.
Dal Rifugio Antermoia m. 2496, si segue per breve tratto il sentiero per il Passo di Dona, indi si scende a S sulla sinistra del Rio d’Antermoia ed infine si traversa a S. O. per risalire l’opposto fianco della valle fino alla base dello spigolo del Polentòn che guarda il Rifugio Antermoia. Si piega a sinistra, si attacca a destra ( O ) dei gradini dello spigolo; infine si traversa su una larga cengia ghiaiosa e si arriva alla cima.
Difficoltà: Ⅱ
Dislivello: m. 250
Tempo di percorrenza: ore 2. 30
Discesa: dalla vetta si scende per l’ampio schienale E. S. E, in direzione della Val di Fassa, finchè appare in basso a destra una verde forcelletta sovrastante ripidi salti. Si traversa a destra, alti, senza scendere ulteriormente a raggiungere la selletta. Quindi per rocce e cenge, brevi salti, sempre andando a destra, viso a valle, si raggiungono le facili rocce finali. Si evita la finale rientranza della parete, spingendosi in avanti a destra. Si toccano i pendii S. E. ai piedi del Polentòn, chiamati Paréi di Lausa, ore 1.

 

Share

Articoli recenti

Categorie

 

Freelance PHP Developer

 

stemma ciamorces