Prime salite

 

dscn5044-jpg

Almo Giambisi inizia ad andare in  montagna  nel 1954 sulle montagne meranesi (Ivigna e Gruppo del Tessa); il primo approccio con le Dolomiti avvienen nel 1955 sulle Torri del Vajolet.
Da allora in più di 50 anni, con più o meno tempo per impegni di lavoro, si è sempre dedicato alla montagna. Ancora oggi, nonostante l’impegno del rifugio che gestisce per la 21ª stagione, si concede qualche arrampicata, solo nella zona dell’Antermoia e fuori stagione con qualche amico va volentieri a farsi dei tiri di corda in falesia.
In questa lunga vita alpinistica le salite fatte, sostiene lo stesso Almo, sono più di 1000 e si rammarica del fatto di non averle registrate nel corso della sua vita.
Molte sono le vie classiche da lui salite in tutto l’arco alpino, in particolare sulle Dolomiti, sull’Ortles Cevedale, Bernina, Similaun e Pala Bianca.

Nel Gruppo del Sella ha salito quasi tutte le vie del Ciavazes, le vie Piaz sui Torrioni del Pordoi e qusi tutte le vie del Sass pordoi.

  • 20 – 22. 2. 1964 – Piz Ciavazes, m. 2831, Via Italia’61; m. 480; Ⅴ e A2; prima invernale: BepiPellegrinon e Almo Giambisi.
  • 19. 8. 1973 – Piz da Lech de Boè, m. 2911, per Parete Sud; m. 250; Ⅳ+, Ⅴ, Ⅴ+;Alberto Dorigattio e Almo Giambisi.

Nel Catinaccio la Via Steger alla Parete Est, la Finnatzer alla Nord e la settima ripetizione della Via Olimpia. Alla Parete Rossa la Buhl, la Maestri e la Eisentecken.

  • 26 – 28. 6. 1966 – Catinaccio, m. 2981, Via C.A.I. Alto Adige; m. 600; Ⅵ; Sereno Barbaceto e Almo Giambisi.
  • 27. 8, 1967 – Cima dell Pope, m. 2780, per Parete Nord Ovest alla Cima di Mezzo;m. 400, Ⅲ eⅣ; Claude Barbier e Almo Giambisi.
  • 1. 9. 1967 – Catinaccio, m. 2981; Via Maria Angela; m. 150; Ⅲ, Ⅳ, Ⅳ+;Claude Barbier e Almo Giambisi.
  • 1. 9. 1968 – Torre Gialla. Parete Est; m. 100; Ⅵ e A1; Carlo Platter, Lorenzo Ploner e Almo Giambisi.
  • 7. 9. 1968 – Torre Fosca, m. 2576, per Parete Est; Ⅴ e A2; Carlo Platter e Almo Giambisi.
  • 26. 9. 1969 – Lagazuoi Nord, m. 2804, Parete Ovest, Via del Drago;Ⅴ+, Claude Barbier, Carlo Platter e Almo Giambisi.
  • 27. 9. 1969 – Grande Lagazuoi, m. 2835, per Parete Ovest; Ⅳ e Ⅴ;Claude Barbier e Almo Giambisi.
  • 18 – 21. 9. 1969 – Sass de Forcia Occidentale, m. 2923, per la Parete Sud, Via degli Strapiombi;Claude Barbier, Carlo Platter e Almo Giambisi.
  • – 1969 – Guglia Col di Lana e proseguimento della Forcella sul Set Sass;Claude Barbier e Almo Giambisi.

In Marmolada La Via Tomasson, la Soldà, la Micheluzzi e la Finnatzer.

  • 27 – 28. 8. 1970 – Marmolada di Rocca, m. 3309, Via del Cinquantenario FISI; m. 800; Ⅵ e A1; Alessandro Gogna, Alberto Dorigatti, Bruno Allemand e Almo Giambisi.
  • 17 – 19. 3. 1971 – Gran Vernel, m. 3210, per Parete Nord Est; m. 900; Ⅳ; Carlo Platter, Gino Battisti, Giuseppe Farnia e Almo Giambisi.

– 1996 – Torre Fiorenza ( Antermoia ); Versante Sud; Spigolo di destra e Spigolo di sinistra; Ⅲ; Almo Giambisi e compagno ( il nome di questa cima è stato dato da Almo ed è quello della moglie ) nuova via.
– 1996 – Cima Dona di Mezzo ( Antermoia ). Nuova via da sud; Almo Giambisi e compagno.


Share

Articoli recenti

Categorie

 

Freelance PHP Developer

 

stemma ciamorces